Edizioni Agemina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vito Sanò

autori


VITO SANO’

I RACCONTI TROVATI NEL COMPUTER DI...

COLLANA: I TIPI

EDIZIONI AGEMINA 978885433106

Pag 136 - Euro 12,00

Quattro racconti, dei tanti trovati nel computer di Vito Sanò da Mela Mondì, vengono pubblicati postumi in questo libro: quattro racconti, tutti ambientati a Castroreale, città natia oltre che città del cuore dell’autore, sebbene da tempo vivesse nella città di Palermo.

I racconti hanno come soggetto personaggi tipici di Castroreale: nel primo racconto "Don Neri", protagonista è un antifascista per antonomasia. Personaggio imponente, ben noto in città, sebbene corteggiato dal Podestà per farlo aderire al partito, rimane attaccato al suo lavoro e al suo impegno di coordinatore e responsabile della festa "du Signuri Longu".

Il secondo racconto, "Viva l’Italia" è dedicato alle vittime della guerra. Castroreale vive gli anni della seconda guerra mondiale tra paure, allarmismi, bombardamenti eppure generosamente offre ospitalità a un battaglione di soldati tedeschi, che avevano smarrito la strada... ma poi...

Il terzo "Peppe u chiericheddu" è il tipico giocatore, vittima della famiglia e di se stesso, che però dà un esempio di grande umanità.

Infine "Sasà u gagà" è l’unico figlio di una nobildonna, che, rimasta vedova prende in mano le redini dell’azienda di famiglia e la gestisce abilmente... Donna molto amata e rispettata da tutti, ma il giovane rampollo non è altrettanto nobile come la madre.

Tutti i racconti di Vito Sanò sono evocativi delle atmosfere e dei costumi della sua Castroreale, sono paesaggi della memoria visti con disincanto e stupore. La prosa scandisce i tempi del racconto, mentre gli imprevisti e le incongruenze si concludono sempre con un senso di pessimismo, espresso sottilmente.



--------------------------------------------------------------------------------




 
Torna ai contenuti | Torna al menu