Edizioni Agemina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Loredana Paoletti

autori

LOREDANA PAOLETTI
GOCCE - poesie
Collana: LA FENICE
Edizioni Agemina
ISBN 978-88-85433-15-1
pagine 88 Euro 11,00





Dopo il successo di "UNA VITA DA LEGGERE", ecco una nuova pubblicazione di
Loredana Paoletti, "GOCCE", un titolo emblematico, che racchiude in sé tanti significati, come gocce di poesia, gocce di vita, gocce di memoria, gocce di bellezza, ma anche di amore e di dolore.

GOCCE come frammenti di vita passata, su cui poggiare lo sguardo e riflettere, "Cerco ad occhi chiusi/ il prato dell’infanzia/ e della giovinezza/ dove margherite aspettavano..." o GOCCE d'acqua "A capo chino accolgo/ la frusta del tuo getto/ che batte sul mio corpo/".

Gocce di mistero a volte, un guardare alla vita e alle cose, spinta dal desiderio di fermarsi su certi aspetti oscuri e inesplicabili e capire, acquietandosi poi nella piena consapevolezza che si trovano nell’anima le infinite risorse per ricatturare la gioia. "Lanciata negli infiniti "perché?"/ ascolto il fascino dell’avventura/ e una gioia sottile/ colma i vuoti dell’anima/ scoprendo risorse nascoste./..."

E ancora gocce di nostalgia per il suo paese, Sesto Fiorentino, la cittadina a cui, dopo il suo trasferimento nel Mugello, è rimasta sempre legata, come a un paradiso perduto, e a cui vorrebbe tornare dopo la vita e fermarsi per sempre. "Paese mio, nulla ho dimenticato/ le mie radici sono nella tua terra/..."

Poesia scarna e scandita, dunque, attraverso cui, Loredana filtra i suoi ricordi, le sue passioni, le sue accorate riflessioni sulla vita e sulla morte, i suoi timori per ciò che è incomprensibile e tale rimarrà per sempre.

GOCCE di realismo crudo, che a tratti si fa tenero lirismo, come continuazione del suo lungo diario di vita. "Ardere più non puoi/ a quella fiamma/ perché nella brughiera/ sopito è il vento,/ solo sussulti e sogni/ senza tempo restano..." (Pina Vicario).





Loredana Paoletti è una poetessa fiorentina classe ’31. Il suo amore per la città natale, Sesto Fiorentino; le vicissitudini di una vita intera; l’amore per le persone care, che traspare da piccoli gesti e particolari; i momenti più bui e tormentati; tutto questo è Loredana, tutto questo è ‘Una vita da leggere’.

La quinta elementare non ha mai fermato questa donna, che ha deciso di educarsi attraverso la vita, le lotte politiche, le belle persone, la cultura, l’associazionismo, regalando nella quotidianità ‘piccoli doni’ della sua arte.

Ha iniziato a comporre poesie all'età di 40 anni, giungendo a pubblicare L'albero antico (Edizioni Agemina, 1991), a cui sono seguite Amico padre (Pietro Chegai Editore, 1998), Dalla parte del sole (Associazione La Strada Nova, 2002).

Diverse le pubblicazioni e le partecipazioni a concorsi letterari e di poesia.

Ecco le più importanti:

Antologia Concorso di Poesia San Lorenzo organizzato da Liberarte Sesto F.no (2013);

25ª edizione premio Tarsogno Alta Val di Taro (2008) Primo premio con Cercami;

Dentro libro di Pierluigi Nieri, Grafiche Lama (2008), partecipazione di Loredana Paoletti;

24ª edizione Tarsogno Alta Val di Taro" (2006), menzione d’onore;

Antologia FITeL nazionale" (2002), partecipazione con la poesia Pace;

Antologia letteraria Concorso Il Golfo Genova (2001), varie poesie di Loredana Paoletti;

Raccolta letteraria Il Veliero de La Strada Nova, Associazione di Sesto F.no (2000);

Antologia L’alba del terzo millennio Centro culturale molisano La Conca (2000), varie poesie di Loredana Paoletti;

Concorso Tarsogno Alta Val di Taro (1999), menzione d’onore;

Concorso Ambiente Tarsogno Alta Val di Taro (1995)", terza classificata.

STORIA CONTEMPORANEA IN VERSI Antologia di poesia civile - Poeti di ieri e di oggi (Edizioni Agemina, 2017), partecipazione di Loredana Paoletti con 4 poesie.



GOCCE (Edizioni Agemina 2018) è l'ultima pubblicazione in ordine di tempo.

(Francesca Nieri)


LOREDANA PAOLETTI

UNA VITA DA LEGGERE


Collana: I libri della memoria

EDIZIONI AGEMINA 9788885433021

Pagg. 112 Euro 11,00



Davvero UNA VITA DA LEGGERE, questo libro della memoria di Loredana Paoletti, perché attraverso pagine, chiare e sintetiche, ritroviamo gli anni storici del nostro recente passato a Sesto Fiorentino, tra guerra e ricostruzione, tra l’incubo delle bombe e la ricerca del pane, alimento sacro e necessario alla sopravvivenza.

Sono gli anni più duri per tutti gli italiani che hanno subito la Seconda Guerra Mondiale.

Loredana Paoletti viveva l’infanzia e la prima adolescenza proprio negli anni della carestia, dei grandi sacrifici anche per le famiglie di discreto livello economico, come la sua: mancava il lavoro, mancavano i mezzi di prima necessità alimentare. Ma c’erano i valori e i grandi affetti familiari.

Quello che più colpisce in questo libro è la capacità organizzativa di Loredana Paoletti che, alla fine della guerra, con l’entusiasmo della giovinezza e con le sue vivaci doti intellettive, ha contribuito in buona parte al rinnovamento dei costumi della donna, entrata per la prima volta nel mondo del lavoro, dello sport e del sociale.

Gli anni della ricostruzione, dopo quelli terribili della distruzione, furono certamente i più belli, perché vissuti dalla Paoletti e dalle sue coetanee con la mente volta al rinnovamento: nasceva l’associazionismo e la speranza nel futuro all’insegna della pace e del benessere.

Il libro, che si legge d’un fiato, contiene una parte descrittiva, intercalata da brevi testi poetici e una parte tutta poetica. I ricordi, tra riflessioni e penetrazione psicologica, uniti alla capacità evocativa e musicale della parola, si traducono in testi e poesie di pura ispirazione lirica. La Paoletti, infatti, riesce a cogliere il palpito più genuino ed etico della vita, con la giusta carica veristica, e rende il libro prezioso, sia nei bozzetti prosastici, che in quelli poetici.



Loredana Paoletti è una poetessa fiorentina classe ’31.

Il suo amore per la città natale, Sesto Fiorentino; le vicissitudini di una vita intera; l’amore per le persone care, che traspare da piccoli gesti e particolari; i momenti più bui e tormentati, tutto questo è Loredana, tutto questo è Una vita da leggere.

La quinta elementare non ha mai fermato questa donna, che ha deciso di educarsi attraverso la vita, le lotte politiche, le belle persone, la cultura, l’associazionismo, regalando nella quotidianità piccoli doni della sua arte.

Ha iniziato a comporre poesie all'età di 40 anni, giungendo a pubblicare L'albero antico (Edizioni Agemina, 1991), a cui sono seguite Amico padre (Pietro Chegai Editore, 1998), Dalla parte del sole (Associazione La Strada Nova, 2002).

Diverse le pubblicazioni e le partecipazioni a concorsi letterari e di poesia. Ecco le più importanti:

Antologia Concorso di Poesia San Lorenzo organizzato da Liberarte Sesto F.no (2013);

25ª edizione Tarsogno Alta Val di Taro (2008), Primo premio con Cercami;

Dentro libro di Pierluigi Nieri, Grafiche Lama (2008), partecipazione di Loredana Paoletti;

24ª edizione Tarsogno Alta Val di Taro (2006), menzione d’onore;

Antologia FITeL nazionale (2002), partecipazione con la poesia Pace;

Antologia letteraria Concorso Il Golfo Genova (2001), varie poesie di Loredana Paoletti;

Raccolta letteraria Il Veliero de La Strada Nova Associazione di Sesto F.no (2000);

Antologia L’alba del terzo millennio Centro culturale molisano La Conca (2000), varie poesie di Loredana Paoletti;

Concorso Tarsogno Alta Val di Taro (1999), menzione d’onore;

Concorso Ambiente Tarsogno Alta Val di Taro (1995), terza classificata.

STORIA CONTEMPORANEA IN VERSI - Antologia di poesia civile - Poeti di ieri e di oggi (Edizioni Agemina, 2017), partecipazione dell'autrice con 4 poesie (Francesca Nieri).



 
Torna ai contenuti | Torna al menu