Edizioni Agemina

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'ERRARE L'ERRORE L'ORRORE

NOVITA'

Gabriella Del Bianco
L'ERRARE, L'ERRORE, L'ORRORE
Collana: Teatro
Edizioni Agemina
9788895555768
pagg. 64, € 10,00




Miseria, ignoranza e fatalità fanno incontrare Assunta (madre di Maria Goretti) e Alessandro Serenelli (l’assassino di sua figlia) in un misero ambiente familiare di braccianti agricoli, ridotti quasi alla disperazione e in balia di un latifondismo imperante che prima sfrutta e poi strozza economicamente.
Dopo l’uccisione della piccola Maria, Alessandro espierà la sua colpa con lunghi anni di carcere duro, ma la sua vita s’intreccerà ancora con quella di Assunta.
L’incontro tra i due personaggi, trent’anni dopo il fatto, evoca e fa rivivere l’intera storia toccando tematiche forti come la capacità di perdonare gli altri ma anche se stessi per il male fatto.
Il testo narra le vicissitudini nella loro intera verità storica e cronologica e si avvale dei documenti del processo penale resi pubblici solo alla fine del secolo scorso.
Il testo, finalista al XXV Premio Firenze nel 2007 e al concorso Rai per radiodrammi “Il microfono di cristallo Umberto Benedetto 2008”, è andato in scena in prima assoluta il 28 novembre 2009 e poi replicato in vari teatri toscani.

Gabriella Del Bianco è nata e vive Firenze. Diplomata in recitazione e regia presso il Centro Culturale di Teatro, è vincitrice nel 1998 del “Progetto donne alla regia” dell’Assessorato della Cultura della provincia di Firenze.
Dal 1999 ha fondato e dirige presso il Teatro Sancat i laboratori teatrali LABAD (Adulti) e LUDICO (Bambini) e il corso “Il Potere della parola” per formare a una corretta espressione verbale finalizzata all’ambito professionale, scolastico e relazionale.
È docente nei corsi di formazione ECM per farmacisti sul Potere della Parola con metodologia del Teatro dell’Impresa.
È docente per la divulgazione del metodo mimico di Orazio Costa.
Scrive testi teatrali e biografici, tra cui “Amerigo Vespucci: da mercante fiorentino a Pilot Major” che verrà a breve messo in scena. Le sue poesie, pubblicate in varie antologie, hanno ricevuto segnalazioni e riconoscimenti.
Cura, dirige e interpreta spettacoli, eventi speciali e letture drammatizzate, a più voci, su tematiche di forte impatto etico, morale, culturale, sociale e su grandi personaggi della nostra società: “Giorgio La Pira profeta di speranza” “Don Lorenzo Milan”, “Strade di carta” per il centenario della nascita di Vasco Pratolini etc. Ha preso parte a varie esperienze cinematografiche tra cui “Miracolo a S. Anna” di Spike Lee, “C’è chi dice no”, di G. Avellino, “The tuscany wedding” di J Nijenhuis ed alcuni documentari storici.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu