Edizioni Agemina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giuseppe Milazzo Italo

autori



GIUSEPPE MILAZZO ITALO
È ORA DI FINIAMOLA
Collana: Biografie contemporanee
Edizioni Agemina 9788885433069
Pagg. 136  Euro 16,00

Non solo un libro della memoria questo di Giuseppe Milazzo, ingegnere, ma un ricco taccuino di informazioni, scritto con lo stile nobile di chi ha frequentato studi classici.
Tra i tanti ricordi autobiografici, di fisica immediatezza, si insinuano temi socio-politici  vissuti e analizzati dall’autore in stretto rapporto con i fatti narrati e  l’occhio attento alla contemporaneità e al mondo del lavoro in particolare. Le note biografiche si diramano dall’infanzia sino ai nostri giorni e sono vive esperienze di vita vissuta a partire da quel periodo cruciale della nostra storia, quando nel nostro Paese imperversava la tragedia della seconda guerra mondiale.
Gli avvenimenti narrati, filtrati dalle sue passioni, sono coinvolgenti perché appar-tengono a tutti gli italiani che hanno vissuto in quei terribili anni.
Milazzo li ha rivisitati con l'occhio del fanciullo, parlando di sé e della sua famiglia, costretta a sfollare dalla città e a rifugiarsi in campagna, lontana dalle bombe.
Finita la guerra, segue il ritorno alla quasi normalità e dunque agli studi: il liceo, l’università, la laurea e il trasferimento dalla Sicilia al Nord - a Torino prima, in Sicilia come ferroviere dopo e, successivamente, a Firenze - sempre col rimpianto di essere stato costretto a lasciare i luoghi tanto amati.
La narrazione si snoda come un grande affresco di puro realismo e l’attento appello ovvero il confronto con gli eventi sociali e politici. La tensione si fa più intensa quando la realtà lavorativa non risulta piacevole e in qualche modo corrispondente alle aspettative di un giovane, lui un tecnico con idee creative, e all’opposto un mondo statico, da svecchiare, mai conforme alle esigenze del tempo. E qui si fa necessaria una personale meditazione sul pensiero politico contemporaneo. (P.V.)



Biografia dell’Autore
Giuseppe Milazzo nasce nel 1933 a Marsala dove frequenta il liceo classico. Si laurea in Ingegneria  Meccanica nel 1957 all'Università di Palermo.
Segue un assiduo impegno di lavoro da progettista meccanico, a Torino prima, presso la allora MORETTI AUTOMOBILI TORINO; poi come ferroviere in Sicilia e, subito dopo, Funzionario per concorso nelle Ferrovie dello Stato presso cui svolge regolare carriera, consegue qualche brevetto e fa parte di una Commissione Europea di ricerca tecnica.
In seguito è titolare di uno Studio privato di progettazione (S.T.M. S.a.s.).
Una vita quella di Giuseppe Milazzo intensa e piena di esperienze diverse, iniziata con un'adolescenza travagliata tra fascismo, guerra, bombe e privazioni, ma nel calore di una bella famiglia.
Quando a un tratto si trova pensionato disoccupato... come un naufrago in un mare sconfinato, cerca un riferimento e lo trova nello scrivere ciò che pensa e vuole far sapere. Nascono così:
"SECONDO... ME", Corrado Tedeschi editore;
"INCONTRIAMOCI PIÙ IN ALTO", Porto Seguro;
e l'attuale "È ORA DI FINIAMOLA", Edizioni Agemina.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu