Edizioni Agemina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Antonio Sorrentino

autori

ANTONIO SORRENTINO
IL SORRISO DI MATELDA
Collana: Saggistica
Edizioni Agemina 9788895555942
pagg.112 Euro 11,00



Il sorriso di Matelda è un breve viaggio nell’universo femminile dantesco fatto di rappresentazioni poetiche e figure reali intraviste.
Non è il saggio più o meno divulgativo di un apprendista dantista bensì, come si legge nell’Avvertenza al Lettore, «una specie di divertissement o di pastiche» attorno a Matelda e ad altre immagini di donne entrate nella vita di Dante e nella sua poesia – che poi erano la stessa cosa.
L’impianto del «libello» è strutturalmente e metodologicamente «serio» (o almeno tenta di esserlo); più leggeri e, talvolta, addirittura scherzosi appaiono invece il tono e l’approccio dell’autore ai vari personaggi, visti però sempre con attenzione rispettosa e amorevole per la straordinaria bellezza e profondità della parola poetica di Dante.


Antonio Sorrentino è nato a Napoli il 1944 e vive da alcuni anni in Toscana.
Per più di un trentennio ha pubblicato lavori di carattere orientalistico in ambito accademico, e non solo, in Italia e all’estero (articoli, monografie, recensioni, traduzioni e curatele varie), di volta in volta, in qualità di «esperto», «cultore della materia» o «collaboratore esterno»: mutevoli qualifiche che scaturivano dalla fervida fantasia linguistico-ministeriale dei governi che si avvicendavano.
Verso la fine del millennio ha cominciato a pubblicare poesia: la prima plaquette è stata Primavera improbabile, con una xilografia di B. Starita e presentazione di A. Messina, Napoli, Edizioni Intra Moenia, 1998.
L’ultima raccolta è la recente Nebula. Poesie, Pistoia, Nuove Esperienze, 2016.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu